Nicola Sani mentre introduce un concerto di musica elettronica nel cortile di Palazzo Chigi (Foto: Roberto Testi)
Articolo tratto dal numero di settembre di Forbes
di Alessandro Dall’Onda
Nel tempio della musica è cambiata la musica. Le note di Mozart o di Vivaldi, scoperto proprio all’Accademia Chigiana di Siena, risuonano ancora per le antiche stanze grazie alle note degli allievi e dei maestri. Ma tutto dentro e intorno è cambiato. Non solo la Chigiana, fondata nel 1932 dal conte Guido Chigi Saracini, ultimo discendente della potente famiglia nobiliare, si è tolta la polvere di dosso, ma ha iniziato un…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk