Meta, la holding che controlla il social network, non vuole fermare le sue attività in Europa ma ritiene che le regole comunitarie limitino il suo business



Leggi l’articolo su wired.it