“Il peggio deve ancora venire”: a parlare è Nouriel Roubini, l’economista che nel 2008 aveva preannunciato la grande crisi economica che stava per abbattersi sul mondo intero. Roubini, oggi professore di economia alla Stern School of Business, ha affidato a un articolo apparso sul Financial Times alcune considerazioni, non proprio confortevoli, riguardo agli effetti del nuovo coronavirus sull’economia mondiale.
“Fino a qualche giorno fa le reazioni dei mercati sono state miti”, ha scritto l’esperto. “Una calma dovuta al fatto che gli investitori si sono basati su presupposti errati”. Questa calma è venuta meno nelle ultime ore, quando è diventato chiaro che il coronavirus non è più un’epidemia diffusa soltanto in Cina, ma si sta trasformando in una pandemia globale.
“Il punto di vista s…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk