(foto: via Getty Images)

Nella stagione dell’emergenza anche le finali delle call for startup migrano online e così è stato per l’evento conclusivo dell’iniziativa “Digital HR: Innovare per crescere”. Eni aveva lanciato la call, in collaborazione con l’hub dell’innovazione Cariplo Factory, lo scorso novembre con l’obiettivo di individuare idee innovative, digitali, su tre aree legate alle risorse umane, al fine di migliorare tutti quei processi che vedono coinvolte le persone, in relazione tra di loro e con la stessa azienda. Open innovation quindi in un segmento su cui, come ha dimostrato anche l’impatto della pandemia Covid-19, sarà sempre più necessario investire e farsi venire nuove idee in un mondo dove il cambio di paradigmi sta profondamente investendo la vita delle aziende.

Tre sono i progetti selezionati, al termine dell’iniziativa, che ha visto 70 startup (12 quelle non italiane) candidarsi e dieci accedere alla fase finale della call. Tre erano le aree in cui presentare le proposte: Engage yourself, give and receive feedback; Let the others know more about you; Learning and training.

Le idee vincenti sono quelle di Glickon, TeamEQ, SkillGym, come emerso nell’evento conclusivo del 25 giugno.

Glickon presenta un sistema a supporto dei dirigenti delle risorse umane, per migliorare l’esperienza di recruiting nei vari passaggi dalla selezione dei candidati, alle analisi della performance dei dipendenti, fino all’organizzazione dei dati personali e aziendali. SkillGym, invece, è una piattaforma di formazione: sfrutta l’Ai e la realtà aumentata per far sì che l’utente possa esercitarsi in un ambiente digitale protetto su quelle attività che fanno parte della conversazione aziendale. Di fatto allena l’utente a fornire feedback, assegnare obiettivi, simulando conversazioni lavorative grazie al gioco di ruolo (ma anche in questo caso, fiocca la valutazione al fine del miglioramento).

Infine, TeamEQ: punta a migliorare i processi di decision making sfruttando i modelli predittivi per anticipare i problemi, anche grazie alle misurazioni degli indicatori chiave di prestazione dei vari team in tempo reale. Le tre startup potranno ora sviluppare la proposta con un coinvolgimento più stretto da parte di Eni che, come per altre iniziative, guarda anche all’esterno per accelerare il processo di digitalizzazione in tutte le varie aree, comprese quelle che riguardano le persone che lavorano in azienda e quindi le risorse umane, chiamate in causa dalla call per motivi diversi: nei processi di engagement e feedback e di formazione continua (quindi l’upskilling e il reskilling delle persone) ma anche sul piano più complesso delle relazioni tra persona e persona e persona e azienda.

Come indicava anche il recente Report di sostenibilità Eni for 2019 – A just transition  il ruolo delle persone, e l’evoluzione delle competenze delle stesse, è particolarmente rilevante per un attore che sta abbracciando dei cambiamenti nel suo business nel percorso verso la transizione energetica. Come indicava il report stesso, anche il consolidamento e l’evoluzione delle competenze diventano fondamentali in un contesto di forte trasformazione aziendale. Ecco quindi la mappatura e la valutazione delle esigenze legate alla formazione e la sucessiva pianificazione e realizzazione in tutti i Paesi, di “percorsi formativi diffusi capillarmente e trasversalmente, progetti per le famiglie professionali e iniziative specialistiche per attività strategiche e ad alto contenuto tecnico”. E poi percorsi ad hoc, per alcune tematiche digitalizzazione, transizione energetica e  il consolidamento di metodologie come la “Virtual Reality Training” per fare formazione attraverso sistemi di realtà virtuale immersivi sul fronte dell’ Health, safety & environment e nell’ambito della perforazione. È chiaro quindi che, in un mondo dove le certezze vanno cambiando, e i processi in atto vengono accelerati, sarà particolarmente rilevante sfruttare l’innovazione digitale per continuare a far crescere le persone sul fronte delle competenze e al tempo stesso garantire ai responsabili più soluzioni per misurare le performance dei singoli e le relazioni nel network aziendale anche nei mutati scenari di ingaggio.

 

 

The post Open innovation per le risorse umane, Glickon, TeamEQ e SkillGym vincenti nella call Eni appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it