Sembra non conoscere ostacoli Atlas, uno dei più popolari robot sviluppati da Boston Dynamics, azienda nata in seno al MIT, acquisita da Google nel 2013 e ora di proprietà della giapponese Softbank. Abilità e flessibilità sono le virtù più spiccate dell’androide, che ha già dimostrato di sapersi destreggiare con il parkour, e che negli ultimi mesi ha registrato altri passi in avanti, come certificano le immagini della clip qui sopra.

Atlas mostra le sue doti esibendosi in verticali, capriole, salti e giravolta a 360 gradi. La stessa azienda ha specificato che l’efficacia dell’umanoide nella sequenza registrata si aggira attorno all’80%, con otto tentativi riusciti ogni dieci tentati. A consentire ad Atlas di muoversi utilizzando l’intero corpo è la combinazione tra un modello predittivo che permette di legare le varie manovre in maniera fluida e un algoritmo che trasforma ogni manovra in azione pratica.

 

The post Ormai i robot di Boston Dynamics si muovono come ginnasti appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it