Potrebbe delinearsi un futuro terribile per i lavoratori con l’arrivo delle auto elettriche, nel momento in cui queste dovessero soppiantare del tutto quelle a combustibile fossile. Centinaia di migliaia posti di lavoro nella sola Germania sarebbero a rischio, con conseguenze sociali e politiche ancora tutte da definire. E a dirlo è lo stesso governo tedesco.
Lo riporta il quotidiano Handelsblatt, che ha letto in anteprima un report di Nationale Plattform Zukunft der mobilität (Npm) che sarà presentato al pubblico questa settimana al pubblico. Secondo lo studio ben 410mila persone impiegate nell’industria automobilistica – vale a dire circa la metà del totale – potrebbero restare disoccupate entro la fine del decennio.
Il passaggio dai motori a combustione all’elettrico è sostenuto in primis da regolamenti sempre più severi dell’Unione Europea sulle emissioni. Che saranno accompagnati, si legge sul report, “da un profondo cambiamento in termini di creazione del valore”. A questo si aggiunge u…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk