Palazzi in costruzione a Pechino (Feng Li/Getty Images)
Tra l’emergenza coronavirus che sta scavalcando in gravità la Sars, il presidente degli Stati Uniti che le ha dichiarato una nuova Guerra fredda e una crescita del Pil che nel 2019 è stata meno brillante del previsto (anche se invidiabile per l’Occidente) non è proprio un momento felice, quello che sta attraversando la Cina.
Eppure, con la società americana sempre più popolarizzata sulle questioni politiche, le élite occidentali sempre più delegittimate, alcune istituzioni sovranazionali come il Wto, la Nato e l’Ue sempre p…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk