Come riportato da un media americano, PNC Bank sarà la prima banca ad utilizzare il sistema di Ripple per i pagamenti transfrontalieri.

RippleNet non è altro che un network globale che permette alle istituzioni finanziari di processare pagamenti transfrontalieri potendo vantare un sistema affidabile ed efficiente anche da un punto di vista economico.

Grazie a questo strumento, PNC Bank sarà la prima ad utilizzare Ripple sul suolo americano e la prima a fornire pagamenti in tempo reali tra i diversi Paesi.

Questa collaborazione con PNC Bank rientra nei piani di espansione di Ripple per diffondere il proprio sistema di rete globale, RippleNet, in diversi Paesi, soprattutto in quelli emergenti.

Allo stato attuale, RippleNet conta oltre 200 clienti a livello mondiale, sparsi su un’area amplissima che va dal Medio Oriente alle Americhe.

Pochi giorni fa è stato affermato da un’altra banca, la DSB, che l’utilizzo dei prodotti di Ripple per i trasferimenti transfrontalieri rappresenta la soluzione più economica per eccellenza; sotto l’aspetto tecnico ieri invece è stata resettata la testnet di Ripple.

The post PNC Bank: la prima banca americana ad usare Ripple appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it