Non solo morbidi e flessibili: i robot che vi riportiamo in questo filmato sono anche in grado di termoregolarsi, cioè non surriscaldarsi e mantenere stabile la temperatura, senza il bisogno di alcun intervento esterno. Il segreto è nella scelta e nelle proprietà dei materiali con cui sono costruiti: polimeri capaci di traspirare in maniera spontanea ed efficace, proprio come fa la nostra pelle attraverso la dilatazione e la contrazione dei pori (e con performance anche nettamente migliori).

Lo studio è appena apparso su Science Robotics, a firma di un team di ricercatori della Cornell University di New York in collaborazione col nostro Istituto italiano di tecnologia di Pontedera, Pisa. E nel video ci sono tutti gli elementi chiave per comprendere le dinamiche e il potenziale di questa invenzione.

(Credit video: Science)

The post Questi robot hanno imparato a raffreddarsi da soli appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it