(Courtesy of Scribit.design)
Quante volte siamo stati ripresi dai nostri genitori per quegli scarabocchi sui muri che ci facevano tanto sentire artisti? Beh, oggi, grazie alle nuove tecnologie, non ci sarebbe più alcun problema nel dare libero sfogo al nostro estro utilizzando le pareti come grandi tele da personalizzare.
La piccola rivoluzione si deve a Scribit, un robot creato da Carlo Ratti, direttore del Senseable City Lab presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) e già ingegnere ideatore del robot tender che da qualche giorno serve cocktail nel cuore di Milano.
Scribit: il robot che crea disegni e scritte per pareti personalizzate e poi cancella
Scribit è un piccolo “robot di scrittura&#8221…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk