Attraverso un comunicato pubblicato sul sito ufficiale il New York State Department of Financial Services (NYDFS) ha garantito una licenza molto importante a Bitstamp e Ripple.

Il NYDFS è un ente regolatore di New York. La sua mission consiste nel riformare la regolamentazione dei servizi finanziari a NY per tenere il passo con l’evoluzione tecnologica, per prevenire le crisi finanziarie e proteggere i consumatori e i mercati dalle frodi.

Bitstamp, società con sede in Lussemburgo, può dunque ora offrire i propri servizi a New York, compresa la possibilità di implementare la suite per pagamenti transfrontalieri di Ripple. Questo genere di licenze vengono erogate con molta parsimonia e attenzione negli USA, la notizia è veramente importante per Ripple e Bitstamp.

Il NYDFS ha autorizzato Bitstamp USA ad offrire servizi che consentono ai suoi clienti la possibilità di acquistare e vendere bitcoin a New York, insieme ad altre virtuali. Bitstamp USA è anche autorizzato ad agevolare i trasferimenti di fondi usando il Network Ripple.

Il CEO di Ripple Brad Garlinghouse aveva svelato la partnership con Bitstamp lo scorso mese di Dicembre. Bitstamp è il quarto exchange che supporta il servizio xRapid, gli altri sono Bittrex, Bitso e Coins.

Come sapete, grazie a xRapid le transazioni transfrontaliere avvengono in pochi minuti e ad un costo inferiore rispetto ai metodi tradizionali, che richiedono giorni e comportano elevate commissioni a causa del cambio della valuta. Garlinghouse, ha dichiarato recentemente che si aspetta una crescita nel numero di banche che inizieranno a usare xRapid durante il 2019. Ad oggi Euro Exim Bank è ancora l’unica.

Il ruolo degli exchange nell’ecosistema Ripple è fondamentale, fungono da ponte in una transazione. Gli exchange ricevono denaro da un ente, lo convertono in XRP e approvano la transazione transfrontaliera. Quando gli XRP giungono a destinazione vengono nuovamente convertiti in valuta FIAT.

Lo scorso 13 Gennaio (in questo articolo) vi ho informato circa le nuove partnership annunciate da Ripple. Ben 13 nuove organizzazioni hanno aderito al payment network RippleNet. Esse sono: Euro Exim Bank, SendFriend, JNFX, FTCS, Ahli Bank of Kuwait, Transpaygo, BFC Bahrain, ConnectPay, GMT, WorldCom Finance, Olympia Trust Company, Pontual/USEND e Rendimento. Ad oggi ci sono oltre 200 partner a livello globale che usano RippleNet.

Mercury FX ha recentemente annunciato il primo trasferimento di denaro basato su xRapid e XRP (dal Regno Unito alle Filippine) a cui sono seguiti altri pagamenti da UK a Messico.

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

L’articolo Ripple e Bitstamp abilitati dall’ente regolatore USA NYDFS proviene da CryptoMinando.



Leggi l’articolo su cryptominando.it