Sabina Belli, ceo di Pomellato. (Pascal Le Segretain/Getty Images)
Articolo tratto dal numero di marzo 2019 di Forbes Italia. Abbonati.
Una carriera costruita in maniera esemplare, dapprima all’estero, poi in Italia, nel settore marketing e pubblicità dei beni di lusso: profumi, champagne, diamanti. Tappe di un percorso che l’ha portata a ricoprire, nel 2015, il ruolo di ceo per Pomellato, azienda di alta gioielleria. Proprio per questa attitudine ai ruoli chiave e di comando, Sabina Belli, nata a Milano ma parigina d’adozione, spesso è chiamata a testimoniare della sua storia professionale. L’ultima occasione è stata …



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk