Secondo Business Korea Samsung Electronics starebbe per integrare wallet crypto su Samsung Pay.

Se così fosse sarebbero confermate le indiscrezioni che circolavano già da marzo, visto che la società ha trasferito la task force blockchain (TF) della divisione business mobile alla divisione servizi business. Questa mossa, secondo il giornale sudcoreano, suggerirebbe che l’azienda stia spingendo per l’integrazione dei pagamenti in criptovaluta su Samsung Pay.

Samsung Pay rappresenta l’80% del mercato dei pagamenti digitali della Corea del Sud, quindi questa eventuale integrazione potrebbe ampliare enormemente nel paese la platea di persone che usano le criptovalute.

Il servizio nel Paese ha 10 milioni di utenti, ovvero il 20% dell’intera popolazione della Corea del Sud, ed è utilizzata anche da molti utenti oltreoceano che la utilizzano per la sua tecnologia che consente agli utenti di effettuare pagamenti convenzionali via POS semplicemente passando lo smartphone sopra il terminale.

La task force blockchain si è già occupata di integrare il Samsung Blockchain KeyStore ed il Samsung Blockchain Wallet nello smartphone di punta dell’azienda, ovvero il Galaxy S10 rilasciato a marzo ed ora è stata fusa con la divisione dei servizi business che sviluppa e gestisce servizi di base come Samsung Pay.

La direzione di questa task force è stata affidata a Kim Yong-jae, Vicepresidente della divisione dei servizi business, responsabile delle applicazioni core degli smartphone Galaxy come Samsung Pay e Samsung Health. Questa decisione è avvenuta dopo che la compagnia ha annunciato i propri piani per espandere i suoi servizi legati a blockchain e criptovalute.

Secondo Business Korea, Samsung Electronics potrebbe voler espandere le aree di business di Samsung Pay grazie alla tecnologia blockchain, perché integrando un eventuale wallet blockchain in Samsung Pay si potrebbero aumentare gli utenti nel mercato globale riducendo le commissioni per le transazioni finanziarie.

Infatti, gli utenti del servizio che utilizzano carte di credito devono pagare le tariffe agli operatori di rete per i servizi a valore aggiunto (VAN) ed ai gateway di pagamento (PG), mentre la tecnologia blockchain potrebbe invece ridurre le tariffe consentendo pagamenti diretti da persona a persona (P2P).

The post Samsung Pay pronto di integrare un wallet crypto appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it