Come comunicato su blog ufficiale di Pundi X, il Samsung Blockchain Wallet del Samsung Galaxy S10, supporta XWallet, funzionando come un vero e proprio hardware wallet integrato nello smartphone.

Lo scorso febbraio 2019 Samsung ha ufficialmente annunciato il Samsung Galaxy S10, primo smartphone del produttore sudcoreano ad integrare a livello hardware una soluzione proprietaria per la conservazione in maniera sicura delle chiavi private (Samsung Blockchain Wallet) di eventuali wallet per criptovalute.

Inizialmente l’azienda aveva rilasciato un applicativo molto simile ad un vero e proprio wallet, destinato però al solo mercato coreano. Negli ultimi giorni invece, Samsung ha deciso di aggiungere al proprio portfolio di applicazioni in grado di interfacciarsi nativamente con il blockchain key store anche XWallet, portafoglio per criptovalute sviluppato dalla startup Pundi X.

XWallet di Pundi X debutta sul Samsung Galaxy S10

Grazie alla collaborazione fra Pundi X e Samsung, la versione di XWallet compatibile con il Samsung Blockchain Wallet potrà essere scaricata da tutti i possessori del Galaxy S10 direttamente dallo store ufficiale di Samsung.
“Questa rappresenta un’opportunità unica per promuovere la tecnologia blockchain ed i beni digitali basati su di essa nel mondo mainstream, raggiungendo i milioni di utenti utilizzatori degli smartphone Samsung in tutto il mondo.”

Gli utenti del Samsung Galaxy S10 che installeranno XWallet sul Samsung Blockchain Wallet potranno usare le due app per l’archiviazione e delle criptovalute e per effettuare anche pagamenti in maniera del tutto sicura.

Pundi X ha aggiunto anche che grazie al recente rilascio di XPOS, in futuro verranno rese disponibili ulteriori opzioni di pagamento per gli utenti del Galaxy S10. XWallet è collegato anche a XPASS, un altro prodotto di Pundi X legato ai pagamenti in criptovalute mediante NFC

“L’integrazione di XWallet con il Samsung Blockchain Wallet rende l’ecosistema di pagamento Pundi X disponibile ad un pubblico molto più ampio, consentendo agli utenti del Samsung Galaxy S10 non solo di archiviare i loro ETH in modo sicuro, ma anche di effettuare transazioni su XWallet e di spenderli in divertsi negozi.”

La startup in passato aveva già annunciato il proprio smartphone blockchain based – XPhone -, un device che può essere usato in due modalità: Android mode come un banale smartphone Android, oppure blockchain mode con diverse features blockchain based).

La modalità blockchain mode sfrutta il sistema operativo Function X (FX) che permette all’utente di connettersi con la blockchain di Pundi X e di utilizzarla per effettuare chiamate, mandare messaggi, usare dApp ed altri servizi distribuiti.

The post Samsung supporta il wallet Pundi X sul Galaxy S10 appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it