Redatto da Oltre la Linea.

A L’aria che Tira, il critico d’arte Vittorio Sgarbi asfalta il conduttore liberal Corrado Formigli sul vero volto dell’Unione europea. «Ho sentito delle cose che sono assolutamente contraddittorie. Io sono italiano, non sono affatto europeo. Non capisco come essere europeo Formigli che ha dato un quadro molto preciso di identità europea . Guardiamo allora un tema che ha affrontato: le leggi sulla sicurezza in Germania, in Francia, in Gran Bretagna».

Vittorio Sgarbi evidenzia le ipocrisie di Formigli: «In Gran Bretagna – afferma davanti a un’attonita Myrta Merlino – hanno cambiato la legislazione del 2013 perché tra le finalità legittime di un uso anche non proporzionato anche la difesa del proprio luogo di residenza. Però noi siamo ‘barbari’ e invece l’Europa è civile. In Germania ancora peggio. Se lui [Formigli] è europeo, sia europeo anche in questo. E tenga che chi aggredisce la tua proprietà lo fa mettendoti in uno stato di agio, quindi non trovo così strano che Salvini si comporti come la Merkel, la May, come tutti quelli che hanno queste leggi europee che lui ha invocato

Dirò di più, prosegue Sgarbi, «non volevo occuparmi di economia ma devo farlo. La Svizzera non ha crisi. L’Inghilterra ha il tasso di disoccupazione al 5,4%, noi al 12%, eppure ha la Sterlina. L’euro, che evidentemente piace molto a Formigli, c’è in 19 Paesi ma non in 9, che sono Danimarca, Repubblica Ceca, Svezia, Ungheria, Regno Unito, Croazia. Saranno Paesi poveri, però resistono benissimo […] Chissà perché questo modello europeo deve essere divinizzato e lui dire le cose che dice di Bagnai, sono persone che hanno una visione realistica e che vedono l’Imperatore nudo. Se a lui piace vederlo vestito, guardi però i dati reali, soprattutto quelli sul tema della sicurezza».

E sulla bandiera leghista finita sullo striscione dedicato a Regeni, Vittorio Sgarbi sottolinea: «Quando la bandierina della Lega è finita su Regeni; fosse finita quella del Pd, cosa avrebbero detto? Perché Renzi ha fatto per Regeni più di quello che ha fatto Salvini o Conte? Di fronte a questa evidente mancanza di rispetto della realtà, cosa fa Salvini, che io sono costretto a difendere perché è troppo facile attaccarlo come un barbaro? Cerca di dare dignità in Italia in Europa».

(La Redazione)

L’articolo Sgarbi asfalta Formigli: “Io sono italiano, non europeo” originale proviene da Oltre la Linea.



Leggi l’articolo completo su oltrelalinea.news