Il 7 maggio 1946 l’ingegnere Masaru Ibuka e il fisico Akio Morita fondarono la Sony Corporation – il primo nome era in realtà Tokyo Tsushin Kogyo K.K. – che al tempo aveva solo 20 dipendenti. Col passare degli anni, l’azienda è diventata una multinazionale con oltre 160mila lavoratori conosciuta in ogni angolo del pianeta.

Se si pensa a quante innovazioni tecnologiche Sony hanno cambiato le nostre vite, oggi fa sorridere il fatto che il primo prodotto fabbricato dalla Sony, nel 1945, fu una pentola elettrica per cuocere il riso. Un’invenzione che tuttavia aveva rivoluzionato il mercato giapponese di allora e fu, di fatto, il trampolino di lancio del colosso nipponico dell’elettronica di consumo.

Gli anni a seguire, infatti, sono stati un fermento continuo: dallo schermo a tubo catodico più venduto della storia fino all’U-matic, il primo formato di videocassete, passando al walkman e alla playstation. Ma lo sviluppo non si ferma qui: infatti, è da poco uscito l’ultimo modello di smartphone Xperia che sfrutta tutta la potenza del 5G.

The post Sony compie 75 anni appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it