Un’affezione collettiva che ha colpito in modo serio il nostro corpo sociale. Le cause? Tante, ma in particolare una comunicazione pubblica tossica e velenosa



Leggi l’articolo su wired.it