Ieri si è registrata una transazione record per la crypto NEO. Secondo Whale Alert che ha registrato la transazione, sono stati mossi quasi la metà delle supply in circolazione: 29.461.168 NEO (circa $ 326 milioni).

Come si legge dal report di Whale Alert, i fondi sono stati mossi dall’account Dev ad uno sconosciuto e dove poco dopo alcuni minuti sono ritornati al loro posto.

L’operazione ha creato molte perplessità perché non c’è stato nessun avviso in merito a questo tipo di operazione. Ciò ha fatto credere che forse NEO si stava preparando a lanciare qualche novità.

Diverse ore più tardi è la stessa NEO, tramite un comunicato ufficiale, a chiarire tutta la questione. La transazione era stata programmata con lo scopo di mettere al sicuro in dei wallet bloccati i token spostati e si è utilizzato un altro indirizzo per gestire il tutto:

Il 23 maggio, NF ha trasferito 5.538.832 NEO sbloccati all’indirizzo aperto. I restanti 29.461.168 NEO sono stati inviati a un indirizzo di cambio prima di essere trasferiti nuovamente all’indirizzo bloccato. Questo è stato fatto in modo da differenziare le transazioni per il riferimento della community.

Nello stesso lasso di tempo, circa 8 ore, si è visto che si sono mossi 19.086 Bitcoin (BTC) pari a circa 146 milioni di dollari. Alcune transazioni hanno raggiunto piattaforme di trading, altre sono andate da e verso exchange ed il restante in wallet sconosciuti.

Una movimentazione del genere ha portato per poco tempo a cambiare leggermente le sorti del mercato. La dichiarazione ufficiale da parte di NEO che ha escluso eventi critici, ha scongiurato un effetto domino anche su altre crypto legate a quell’asset, evitando il panico sui mercati. Ieri NEO ha visto oscillare il suo prezzo al rialzo del 5-8%, e anche oggi viaggia in terreno positivo con un +4%.

The post Transazione record per la crypto NEO appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it