Brian Armstrong, l’amministratore delegato di Coinbase, uno dei più famosi ed utilizzati exchange di criptovalute, ha rivelato tre elementi che, secondo lui, questo settore necessita per raggiungere l’adozione di massa. Secondo Armstrong, il mainstream delle criptovalute e della blockchain dipende dalla volatilità, dalla scalabilità e dall’usabilità.

Il CEO di Coinbase ha partecipato ad un “Ask-me-Anything” (AMA)

L’amministratore delegato, nell’AMA di 45 minuti, ha risposto ad alcune domande selezionate dalla comunità cripto.

La prima domanda affrontava il tema riguardante la potenziale adozione di massa delle criptovalute. È stato in risposta a questa domanda che, il CEO di Coinbase, ha affermato che una criptovaluta può ottenere un’adozione maggiore migliorando la scalabilità e l’usabilità e, contemporaneamente, riducendo la volatilità.

Per quanto riguarda la volatilità, Armstrong ha affermato che finché i mercati continueranno a oscillare drasticamente, gli investitori tradizionali troveranno un po’ difficile entrare in questo settore.
Di conseguenza, il mercato deve stabilizzarsi. L’uso di stablecoins, ad esempio, ha attratto un nuovo bacino di utenti.

Parlando di scalabilità, Armstrong sembra soddisfatto. Con più di 10 progetti che lavorano su questa soluzione, la velocità delle transazioni è stata notevolmente aumentata. Un esempio perfetto è la rete Lightning Network. Come risultato di questa soluzione, le velocità delle transazioni in Bitcoin sono virtualmente quasi alla pari con i tradizionali metodi di pagamento come VISA e PayPal.

Al contempo però, ci sono troppi passaggi necessari prima che si possa investire in criptovalute. Ciò riduce in modo significativo l’usabilità.
Armstrong crede fermamente che questo sia un punto chiave da riesaminare e migliorare. Gli investimenti in criptovalute dovrebbero funzionare con la stessa facilità con cui si utilizzano le app di messaggistica,  per esempio l’app cinese WeChat la quale integra al contempo un servizio di pagamenti.

Altri argomenti discussi

Armstrong ha anche commentato il recente scetticismo da parte della comunità nei confronti di Coinbase, facendo un evidente riferimento al movimento #DeleteCoinbase.
La campagna è stata lanciata all’inizio di marzo come risposta all’acquisizione da parte di Coinbase di Neutrino (un’azienda di spyware da un passato non troppo limpido).

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

L’articolo Tre pilastri per l’adozione di massa secondo il CEO di Coinbase proviene da CryptoMinando.



Leggi l’articolo su cryptominando.it