Redatto da Oltre la Linea.

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato su twitter l’intenzione della sua amministrazione di inserire i cosiddetti “Antifa” (un gruppo di antifascisti americani militanti, ndr), nella lista delle organizzazioni terroristiche. Trump ha definito gli Antifa come «un’organizzazione del terrore» che «va in giro a colpire persone (solo disarmate) con mazze da baseball». Inserendo gli Antifa nella blacklist delle organizzazioni terroristiche, ha sottolineato Trump, «sarebbe più facile per la polizia svolgere il proprio lavoro!».

Donald Trump Antifa

Non è chiaro cosa abbia spinto Trump ad avanzare tale proposta, ma sembrava fare riferimento a una risoluzione proposta all’inizio di questo mese dal senatore repubblicano del Texas Ted Cruz e dal senatore repubblicano della Louisiana Bill Cassidy per etichettare gli Antifa come gruppo terroristico. «Antifa è un’organizzazione terroristica composta da radicali odiosi e intolleranti che perseguono il loro programma estremo attraverso la violenza aggressiva», ha spiegato Cruz quando ha annunciato la risoluzione il 19 luglio.

Trump contro gli antifascisti americani: «Sono terroristi»

La proposta del Presidente inerente il gruppo Antifa, che negli Stati Uniti si è reso protagonista di numerose proteste molto violente, non nasce dunque dal nulla. Il senatore Ted Cruz è stato assalito da membri del capitolo di Antifa di Washington, DC, in un ristorante lo scorso settembre. Dopo aver inseguito lui e sua moglie fuori dal ristorante, l’account Twitter del gruppo ha inviato al repubblicano un messaggio in cui avvertiva che «non era al sicuro».

Ted Cruz Antifa

Durante un’audizione del comitato giudiziario del Senato martedì, Cruz ha menzionato una recente protesta di Portland in cui il giornalista Andy Ngo è stato picchiato da attivisti vestiti di nero e un tentativo di attacco a un centro americano di immigrazione e controllo doganale nello stato di Washington. «Temo che non si tratti di casi isolati ma piuttosto di un modello, un’organizzazione impegnata nel terrorismo mascherato, anonimo e violento», ha detto Cruz.

Il direttore dell’FBI Christopher Wray ha detto a Cruz che l’agenzia è «assolutamente preoccupata per la violenza commessa per conto di qualsiasi ideologia». Ma «la chiave lì», ha detto Wray, è che “l’FBI non indaga sull’ideologia, investighiamo su attività criminali violente».

Secondo molti esperti, il gruppo Antifa non ha una vera e propria struttura gerarchica né un’organizzazione così consolidata. Vi aderiscono molti gruppi spontanei in varie città degli Stati Uniti.

La risoluzione di Ted Cruz contro gli Antifa

La risoluzione di Ted Cruz e Bill Cassidy contro gli antifascisti, s’intitola «Chiedere la designazione di Antifa come organizzazione terroristica domestica». Afferma che l’Antifa, un movimento antifascista autonomo e militante di sinistra, «crede che la libertà di parola sia equivalente alla violenza, ha usato minacce di violenza nel perseguimento della repressione delle opposte ideologie politiche». Ma la risoluzione denuncia anche le azioni dei manifestanti «affiliati all’Antifa» e «attivisti di sinistra».

(di Roberto Vivaldelli)

 

 

L’articolo Trump: “Antifa organizzazione terroristica” originale proviene da Oltre la Linea.



Leggi l’articolo completo su oltrelalinea.news