I risultati dei primi sei mesi del 2021. I contenuti legati ad abusi su minori sono quelli che hanno fatto scattare il maggior numero di blocchi sul social network



Leggi l’articolo su wired.it