(Shutterstock)
Le nuove tecnologie suscitano sentimenti discordanti. L’eccitazione per un futuro sempre più smart spesso è contrastata dalla paura di soccombere a logiche improntate sulla massima efficienza e spersonalizzanti che hanno come unico obiettivo il profitto. Ma esiste anche una “innovazione sana”, capace di generare ricadute sociali e ambientali positive.
È a questo tipo di intelligenza creativa che è dedicato il primo Harmonic Innovation Contest, il programma che si ripropone di promuovere ed affermare il nuovo paradigma dell’innovazione armonica, premiando i migliori progetti innovativi orientati allo sviluppo equo, responsabile e sostenibile, capaci di produrre innovazioni che rendano le città più inclusive e sicure, nonché…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk