shutterstock
dal numero di febbraio di Forbes Italia
di Camilla Conti
Expo 2020 Dubai sarà un passaggio cruciale per gli obiettivi dello sviluppo sostenibile: cinque anni dopo l’approvazione dell’Agenda 2030, nel baricentro della regione meno sostenibile del mondo – l’area Me.Na.Sa (Middle East, North Africa, South Asia) che conta 3,2 miliardi di persone, dove si prevedono per i prossimi anni la maggiore crescita demografica del pianeta, gravi rischi ecologici e ambientali, e la più seria crisi di risorse idriche – verranno messe in mostra le azioni che i 190 paesi partecipanti all’Esposizione universale intendono intraprendere per rafforzare la propria cap…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk