Un team di ricercatori dell’università del Minnesota, col supporto dell’azienda leader nel settore Medtronic, ha sviluppato un nuovo processo per realizzare, in un unico step, una base artificiale dell’arteria aorta perfettamente funzionale. Si tratta di quella che viene comunemente chiamata radice aortica, la sezione del vaso sanguigno più prossima e attaccata al cuore.

A differenza dei predecessori, si tratta di un oggetto multimateriale, stampato in 3D in un unico passaggio a partire da quattro basi differenti, ciascuna con una specifica funzione all’interno della struttura anatomica. E, tra i suoi vantaggi, la possibilità di essere disegnato e sviluppato su misura per ogni singolo paziente, a partire dal problema diagnosticato.

In questo video, diffuso dallo stesso istituto di ricerca, si può vedere da vicino, sia in corso di design che mentre prende forma. E anche durante i primi test per valutarne il funzionamento.

(Credit video: McAlpine Group, University of Minnesota)

The post Un modello dell’aorta stampato in 3d appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it