(immagine: Getty Images)

Che cosa vuol dire nel 2019 essere una smart city? Quali sono i trend, tecnologici e culturali, che determineranno le evoluzioni urbane dei prossimi anni? Sono questi i punti di partenza del nuovo podcast di Wired, nella prima puntata di una miniserie incentrata sul tema delle città intelligenti.

Dagli esempi più vicini a noi fino a quelli internazionali, una carrellata delle idee e delle novità più curiose, che spaziano dall’illuminazione pubblica alla gestione dei cassonetti, passando per droni, sistemi per la mobilità, applicazioni dell’intelligenza artificiale e iniziative di co-partecipazione.

Insieme a Paolo Quaini, direttore dei servizi energetici e ambientali di Edison, abbiamo analizzato il contesto e l’ecosistema smart city italiano, cercando di fare qualche previsione realistica per il futuro del nostro Paese. Se da un lato è emerso qualche elemento critico, dall’altro l’Italia si sta dimostrando già ben piazzata. E come ha ribadito l’urbanista Michael Batty dell’University college di Londra, “Una città è tanto smart quanto sono smart i suoi abitanti”.

The post Un nuovo podcast di Wired alla scoperta delle smart city appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it