(foto di Dimitri Houtteman da Pixabay)

Con le prime dosi di vaccino somministrate al personale sanitario, è iniziata ieri quella che molti hanno salutato come la più grande campagna vaccinale della storia. Del resto c’è un paese, anzi a ben guardare un intero pianeta, da immunizzare contro il virus Sars-Cov-2. Wired ha deciso di raccontare questo percorso con una mappa, costantemente aggiornata, che mostra i progressi nella stima della copertura vaccinale contro il nuovo coronavirus:

Una mappa per raccontare la vaccinazione contro il coronavirus nel mondo

body.isDesktop .tableauPlaceholder {height:auto !important;}body.isDesktop .tableauWrapper iframe{height:auto !important;;}.tableauWrapper > p {line-height:0;margin:0 !important;}

La mappa vira dall’arancione all’azzurro a mano a male che aumenta la copertura prevista stimata. Il cambio di colore avviene quando si raggiunge una copertura del 65%. Una cifra scelta considerando che secondo l’Oms l’immunità di gregge potrebbe innescarsi con una copertura compresa tra il 60 ed il 70%. Cliccando su un paese, viene mostrata la copertura. Si tratta di una stima, perché quelle che vengono registrate sono le dosi e non le persone vaccinate. Visto che la maggior parte dei vaccini richiede una seconda dose a una 21-28 giorni dalla prima, per questo al momento si tratta di un’ottima approssimazione nel breve periodo, che aggiusteremo nel momento in cui cominceranno a essere somministrate le seconde dosi.

I dati arrivano da Our World in Data, che raccoglie e pubblica i dati con licenza Cc By 4.0 all’interno del progetto Coronavirus Pandemic (Covid-19) grazie al lavoro di Max Roser, Hannah Ritchie, Esteban Ortiz-Ospina e Joe Hasell. Dobbiamo ringraziare loro e gestori del portale per aver modificato le modalità di pubblicazione dei dati appositamente per Wired, permettendo di costruire una mappa che si aggiorna in automatico.

La mappa mostra la percentuale stimata di persone sottoposta a vaccinazione, senza distinguere tra i tipi di vaccino somministrati. L’aggiornamento avviene in automatico ogni giorno intorno alle 22:00. A mano a mano che sarà aggiornato il database di Our World in Data, la mappa si colorerà, dando conto dell’aumento delle coperture vaccinali.

var divElement = document.getElementById(‘viz1608739280480’); var vizElement = divElement.getElementsByTagName(‘object’)[0]; if ( divElement.offsetWidth > 800 ) { vizElement.style.minWidth=’420px’;vizElement.style.maxWidth=’980px’;vizElement.style.width=’100%’;vizElement.style.minHeight=’587px’;vizElement.style.maxHeight=’607px’;vizElement.style.height=(divElement.offsetWidth*0.75)+’px’;} else if ( divElement.offsetWidth > 500 ) { vizElement.style.minWidth=’420px’;vizElement.style.maxWidth=’980px’;vizElement.style.width=’100%’;vizElement.style.minHeight=’587px’;vizElement.style.maxHeight=’607px’;vizElement.style.height=(divElement.offsetWidth*0.75)+’px’;} else { vizElement.style.width=’100%’;vizElement.style.height=’407px’;} var scriptElement = document.createElement(‘script’); scriptElement.src = ‘https://public.tableau.com/javascripts/api/viz_v1.js’; vizElement.parentNode.insertBefore(scriptElement, vizElement);

The post Una mappa per raccontare la vaccinazione contro il coronavirus nel mondo appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it