Imita la composizione e la meccanica del cervello, permettendo di trattare lesioni cerebrali dovute agli incidenti. È il gel che vedete in questo video, una sorta di colla appena messa a punto da un team di ricercatori dell’Università della Georgia e che, oltre a proteggere dalla perdita di tessuto cerebrale dopo una grave ferita, potrebbe anche aiutare nella riparazione neurale funzionale, cioè consentire la ripresa di attività dell’area coinvolta.

La ricerca, pubblicata da poco su Sciences Advances, è la prima a fornire prove tangibili della possibilità di riparare circuiti cerebrali che hanno subito gravi traumi servendosi di materiali di questo tipo. Ne è un esempio il filmato, dove la colla rappresenta l’elemento centrale, mentre sono visibili vasi sanguigni e neuroni che crescono a partire dal tessuto cerebrale circostante: in assenza di essa, questo spazio sarebbe rimasto vuoto, e senza possibilità di recupero.

(Credit video: Karumbaiah lab)

The post Una specie di colla con cui riparare il cervello appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it