Il primo potenziale biomarcatore della Sids è stato identificato. Il risultato è ottenuto su pochissimi casi e quindi ancora limitato. Ma se confermato, potrebbe in futuro diventare un segnale importante per la prevenzione



Leggi l’articolo su wired.it