Lei, Paola Pisano, ha 43 anni e dallo scorso settembre è il ministro dell’Innovazione della Repubblica italiana; lui, Sergio Lepri, ha compiuto 100 anni pochi giorni dopo l’insediamento del governo, dato che la data di nascita sulla sua carta d’identità segna il 24 settembre 1919, ed è stato per 30 anni l’animatore e la guida dell’agenzia Ansa. I due sono i protagonisti di un confronto da remoto sul tema dell’uso della tecnologia nella terza età, troppo spesso relegato a pregiudizi e malintesi.

Nell’era della grande quarantena, ha detto Pisano, le nuove tecnologie “aiutano a risolvere i problemi della vita quotidiana e permettono di continuare ad avere un rapporto con familiari ed amici”. E Sergio Lepri è certamente un esempio virtuoso, in tal senso: a quasi 101 anni d’età usa regolarmente la rete e gli strumenti di condivisione del sapere e delle conversazioni. “Siamo tornati a scriverci”, ha detto Lepri parlando di familiari e amici, “è tornata quest’abitudine, che avevamo perso, perché bisognava andare dal tabaccaio, aspettare che ci rispondessero”.

Oggi lo storico direttore dell’Ansa sfrutta i nuovi sistemi per informarsi, apprendere cose nuove e soprattutto coltivare la socialità, da lui definita, con un’ottima capacità di sintesi, “la cosa più bella”.

The post Usare Skype in quarantena a 100 anni appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it