Finora i wormhole, i tunnel nello spazio-tempo di Einstein, erano considerati molto instabili. Oggi uno scienziato francese propone un nuovo metodo che riabilita, a livello teorico, la possibilità di viaggi in questi cunicoli



Leggi l’articolo su wired.it