Ieri Zilliqa ha annunciato ZILHive, un programma di incubazione che permetterà di accelerare i progetti interessanti che sfruttano proprio la blockchain di Zilliqa.

Come possiamo leggere, il programma, che durerà 12 settimane e sarà operativo a partire dal prossimo autunno, sarà realizzato in collaborazione con LongHash, un incubatore globale di blockchain supportato dal governo di Singapore. L’obiettivo è quello di supportare gli sviluppatori e gli imprenditori che vorranno creare delle applicazioni decentralizzate, dApp, proprio sulla blockchain di Zilliqa.

Il progetto è aperto a tutti senza restrizioni di Paese: 5 team avranno l’obiettivo di creare un prodotto o servizio che utilizza il token della piattaforma Zilliqa (ZIL) e nei seguenti 3 mesi dovranno creare un MVP (Minimum Viable Product), un programma alfa per un feedback da parte degli utenti ed una versione beta per la community così da poter iniziare a usare il prodotto.

Alla fine del programma di incubazione di ZILHive, i team porteranno il loro demo ai venture capital ed ai vari investitori per avere l’opportunità di recuperare i fondi necessari per il loro progetto. Inoltre, ai vari progetti sarà garantito un fondo di 20mila dollari per questi 3 mesi di incubazione.

Per chi volesse partecipare, sia come singolo che come team, può fare domanda al programma di incubazione ZILHive direttamente qui e le domande vincenti saranno comunicate il 30 agosto 2019.

Da poco Zilliqa ha celebrato il proprio secondo anniversario – la creazione avvenne nel giugno del 2017 – e la settimana scorsa ha avviato la possibilità di creazione di smart contract.

The post Zilliqa lancia il programma di incubazione ZILHive appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it