La situazione preoccupa gli ispettori dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica, che lascerà sul posto due persone per monitorare la situazione



Leggi l’articolo su wired.it