I combattimenti attorno alla centrale non si sono fermati. Mentre Mosca rifiuta di smilitarizzare la zona, una missione delle Nazioni Unite si sta dirigendo verso l’impianto, per valutare i danni fisici, le condizioni di lavoro del personale e verificare lo stato dei sistemi di sicurezza e protezione



Leggi l’articolo su wired.it