L’influente astronomo – scomparso il 2 settembre – ha gettato le basi dello studio dei segni di vita extraterrestri e ha contribuito a rendere il campo dell’astrobiologia quello che è oggi



Leggi l’articolo su wired.it