Secondo il vice ministro degli Esteri russo la casa di Redmond starebbe agendo sotto l’ordine del Pentagono per appropriarsi delle infrastrutture informatiche del paese e privare l’Ucraina della sua sovranità digitale



Leggi l’articolo su wired.it