Il presidente del Consiglio ha perso la maggioranza, dopo la decisione del centrodestra e del Movimento 5 stelle di non partecipare al voto. Draghi si avvia a rassegnare le dimissioni e prende corpo l’ipotesi dello scioglimento delle Camere e del voto in autunno



Leggi l’articolo su wired.it