Circa 60 mila firme da raccogliere entro fine agosto, a mano e in presenza di un pubblico ufficiale. Un’impresa quasi impossibile e discriminatoria denunciata dall’Associazione Luca Coscioni



Leggi l’articolo su wired.it