Lo studio di fossili molecolari e l’utilizzo di un’intelligenza artificiale hanno permesso di risalire a temperature delle acque attorno all’Antartide. Se messe in relazione ai livelli di CO2, identificano un livello “soglia” per lo scioglimento dei ghiacci e l’innalzamento dei livelli dei mari



Leggi l’articolo su wired.it